2004
1
Ott

Sangue

Commenti () - Page hits: 1150

Mia mamma mi guarda con quegli occhi lucidi che la fanno sembrare il personaggio di un manga giapponese.

"La mia bambina…" Sussurra annegando le parole nel mare del suo materno orgoglio, mentre io ricambio il suo sguardo d'amore con uno di raggelante fastidio. "… ti sei fatta donna ormai."

Non so proprio come dirle che io ne avrei fatto volentieri a meno. E poi non capisco proprio tutto questo entusiasmo, dov'è l'eccezionalità di questa faccenda? Per me è più che altro una seccatura di cui avrei fatto volentieri a meno. Purtroppo Madre natura è un'anarchica, fa un po' come le pare, ed evita sistematicamente di ascoltarmi (se solo lo facesse io ora sarei una bionda naturale con gli occhi verdi), e una mattina, 'sta Matrigna delle mie braghe, si è alzata dal letto e ha deciso per me che quattordici anni sono l'età giusta per crescere.

Non so se nessuno l'ha mai detto, a 'sta femmina con pretese di parentela, che le mie amiche sono ancora tutte delle "bambine" e tali intendono rimanere ancora per un po'. Questo significa che la pioniera sono io, gettata avanti in una terra sconosciuta, ad aprire la strada per le altre che, quando arriveranno, potranno godere delle esperienze sulla mia pelle.

Mamma sembra raggiante. Dice che è un gran momento, che può dare un po' fastidio ma che un giorno sarò felice di ciò che tutto questo comporta. Sfiora da lontano l'argomento del sesso e io taglio corto quando pronuncia la parolina magica "figli".

Ho mal di stomaco, mi sembra di camminare come una papera, e ho la netta sensazione che passerò molto tempo delle mie giornate particolari a cercare di vedere se per caso ho i pantaloni sporchi.

Già vedo gli sguardi della gente mentre cammino per strada, loro sapranno, e leggeranno il mio imbarazzo.

Davvero carino crescere!

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Testi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 53 millisecondi