2005
13
Set

Le bozze di Red Cars

di
Commenti () - Page hits: 800

Le bozze di Red Cars di David Cronenberg all’ArchivioArte Fondazione

Le pagine autografate dal regista e alcune copie del volume a disposizione di studiosi e cinefili che potranno consultarle gratuitamente a Palazzo Montecuccoli

 

 

All’indomani della conclusione della 62^ Mostra del Cinema di Venezia, un’importante testimonianza di quest’edizione è destinata a rimanere presso l’ArchivioArte della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena: stiamo parlando delle bozze autografe di Red Cars, il libro d’artista del regista canadese David Cronenberg, presentato alla Mostra lo scorso 2 settembre.

Il volume contiene una sceneggiatura inedita, che non è mai diventata un film, scritta dal cineasta poco dopo aver girato Crash, e una ricca collezione di 194 immagini, tra fotografie tratte dall’archivio della Ferrari, disegni di motori, spaccati tecnici e altro materiale iconografico.


La Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, in qualità  di promotore della pubblicazione, riceverà le bozze di stampa originali del libro, con le correzioni e la firma dell'autore: queste  saranno depositate presso l'ArchivioArte, a Palazzo Montecuccoli, e resteranno dunque a disposizione, gratuitamente e a partire dal gennaio del 2006, di studiosi e ricercatori che desiderino consultarle.

AAF - ArchivioArte Fondazione è un nuovo progetto intrapreso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, sotto la guida di Luca Massimo Barbero, finalizzato a raccogliere materiali inediti, carteggi, fotografie e archivi personali di artisti e critici successivi al 1945.

Quest’ultima acquisizione va a rafforzare il patrimonio culturale dell’Archivio, che ha sede presso il Centro Documentazione della Fondazione, già forte di oltre 10.000 negativi e lastre originali relativi a mostre ed artisti del Secondo Dopo Guerra, disegni originali, bozzetti e schizzi di architettura italiana e alcune prime edizioni di arte contemporanea.

 

Il volume, meticolosamente progettato per rappresentare il corpo e il motore di una macchina, stampato in edizione limitata di 1000 copie numerate, è rilegato a mano con una copertina di alluminio. Pubblicato in inglese, RED CARS è concepito per essere un oggetto d’arte. Al libro è allegato un modellino della Ferrari 156 F1 creato in esclusiva dalla nota industria italiana di modellini Brumm. Alcune copie saranno depositate presso l’ArchivioArte e saranno anch’esse a disposizione del pubblico che intenda consultarle.

 

David Cronenberg è autore di celebri film come Videodrome, Inseparabili, La mosca, Crash, Spider e eXistenZ. Red Cars ripercorre la storia del pilota della Ferrari Phill Hill, in competizione con il compagno di scuderia Wolfgang Von Trips per diventare campione del mondo di Formula Uno. Hill è un individualista, uno yankee che affronta la gara con nevrotica intensità; Von Trips è un aristocratico che si tuffa con distacco nel mondo delle corse. Entrambi hanno le medesime ossessioni: il conte tedesco vuole catturare il tempo, registrando ogni trasferimento e ogni gara con una Bolex 16mm, il pilota americano è ossessionato dai sogni premonitori che fa prima di ogni gara, dal cibo che ingerisce, dalla lettura di Sartre e, soprattutto, dal desiderio di lasciare di sé un ricordo indelebile. Il primo muore in un incidente nella gara di Monza, Hill viene incoronato campione di Formula Uno nell’ultima gara della stagione, a Watkins Glen, New York. Ironicamente, è il Gran Premio di casa, ma Enzo Ferrari gli vieta di correre in segno di lutto. E non è tutto: le loro macchine, le Ferrari 156 F1 (soprannominate “shark-nose” per il caratteristico muso a forma di squalo) vengono distrutte… nulla rimarrà dunque della loro esperienza.

 

 

 

 

 

Modena, 13 settembre 2005

 

 

 

                                                            FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI MODENA

Via Emilia Centro 283 - 41100 MODENA

tel. 059 239888 fax 059 238966

www.fondazione-crmo.it

ufficiostampa@fondazione-crmo.it

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 48 millisecondi