2005
5
Set

La Biblioteca Astense distribuisce Poesia

di
Commenti () - Page hits: 1200

La Biblioteca Astense, nell¯ambito della Douja d¯Or 2005, firma una iniziativa finalizzata alla promozione della cultura e della diffusione della poesia: in modo alternativo rispetto ai canali abituali si affianca ad una casa editrice torinese nella realizzazione del progetto °Poesia Manifesta±.

E¯ la Pubblidedalo, giovane e dinamica agenzia di comunicazione e casa editrice torinese, dal 1996 impegnata sulla strada della sperimentazione, in collaborazione con il Gruppo del Cerchio, a proporre il progetto °Poesia Manifesta±, nel solco della sua tradizione di distribuzione di poesia che segue un crinale alternativo, nella consapevolezza che la poesia abbia bisogno di canali inediti per offrire i suoi messaggi in modalit¨¤ pi¨´ comunicative e condivisibili da un pubblico pi¨´ vasto possibile. Questo ¨¨ lo scopo del progetto: si vuole che la poesia non rimanga arroccata in un fortino inespugnabile dai pi¨´, come spesso le tocca di accadere.

Il progetto Poesia Manifesta, dunque, vuole portare la poesia nelle strade cittadine utilizzando spazi comunicativi di grandi dimensioni o di forte impatto quali bandiere, striscioni, cartelloni pubblicitari, stendardi, gonfaloni, totem, manifesti. I normali canali di persuasione commerciale diventano veicolo di una nuova forma d¯arte: la poesia in manifesto. Sfruttando il potere carismatico e affabulatorio della forma pubblicitaria, il progetto non mira a persuadere in modo occulto, ma a diffondere con forza prodotti culturali.

Attraverso questa sua nuova dimensione, il testo poetico, che ¨¨ pi¨´ invadente ¨C in conformit¨¤ con la nostra civilt¨¤ dell¯immagine - perch¨¦ realizzato in formato gigante, diviene ancora pi¨´ manifesto nella sua espressivit¨¤. Gli spazi utilizzati ospiteranno testi poetici di giovani autori precedentemente selezionati da referenti esperti, nella consapevolezza che il lavoro di qualsiasi giuria ¨¨ sempre opinabile.

Un altro interessante progetto portato avanti da Pubblidedalo e proposto ad Asti, sempre in collaborazione con la Biblioteca Astense, ¨¨ quello della °Distribuzione automatica di poesie±. E¯ una diffusione alternativa di testi poetici, con l¯impiego di distributori automatici a moneta, utilizzati normalmente per l¯erogazione di gadget. Questo progetto, sviluppato sulla base di un¯idea originale di una giovane scrittrice torinese, Daniela Calisi, e realizzato in collaborazione con il Settore Giovent¨´ del Comune di Torino, ¨¨ stato al centro di un¯intensa attivit¨¤ di raccolta, selezione e distribuzione di poesia inedita di giovani scrittori, e in soli tre anni ha portato alla distribuzione di oltre 60.000 testi. Con lo stesso sistema sono nati anche i distributori automatici di Favole e di Ricette Gastronomiche.

Un modo insolito e °serrato± di °invadere± una citt¨¤ con la bellezza. Il progetto si colloca come l¯anteprima di un evento che in citt¨¤ inizia a settembre ma che avr¨¤ nel prossimo autunno la sua massima visibilit¨¤. Asti si prepara infatti a diventare una citt¨¤-poesia, dove le parole e la loro bellezza accompagneranno i cittadini lungo le strade, sui muri dei palazzi e nelle piazze.

CAROLA BENEDETTO

Protagonista dell¯±edizione astigiana± di °Poesia Manifesta± sar¨¤ Carola Benedetto. G iornalista pubblicista, ha pubblicato il libro The Kama Suite e i racconti di altri giorni (Studio Dedalo Editore), presentato al Salone del Libro 2002 e alla Settimana Letteraria 2002 promossa dall¯Osservatorio Letterario Citt¨¤ di Torino. Ha pubblicato il libro d¯arte La Luce ha Mani e Piedi (Editrice Artistica Piemontese), distribuito in Italia, Germania e Stati Uniti. Il volume ¨¨ stato presentato alla Fiera Internazionale del Libro di Torino 2004. Sue sono le poesie della mostra tratta dal volume ed esposta a Maison Musique di Rivoli da dicembre 2004 a febbraio 2005, come anche le poesie inserite nello spettacolo-concerto Armonie per la Vita organizzato dalla Regione Piemonte al Teatro Carignano di Torino il 1 maggio 2004. Ha scritto i testi degli spettacoli: Rubato in Silenzio, The Kama Suite (da cui ¨¨ stato tratto il libro), La Stanza Sacra del Desiderio, e L¯Idea di un Amore: Guido Gozzano e Amalia Guglielminetti verso la cuna del mondo, di cui ha curato anche la regia dei video, girati in India e Piemonte.

PUBBLIDEDALO

Pubblidedalo ¨¨ un¯agenzia di comunicazione e casa editrice nata nel 1996 con la pubblicazione di un periodico rivolto a famiglie con bimbi da 0 a 3 anni, Pagine bimbi. Ha poi allargato il proprio campo di azione all¯editoria sperimentale e alla promozione di giovani autori. Si occupa anche di grafica tradizionale e per il web, di creare e gestire siti internet e promuovere forme di sinergia tra piccole realt¨¤ che operano su nuove forme di editoria alternativa.

Nel corso di questi anni, Pubblidedalo ha progettato e realizzato iniziative che hanno portato alla pubblicazione o alla promozione di oltre 150 giovani autori di poesie, microracconti e narrativa di genere in oltre 10 comuni italiani.

Suoi partner privilegiati sono Comuni, associazioni culturali, piccole case editrici, gruppi teatrali ed ogni altro interlocutore operi nell¯ambito della promozione culturale e della comunicazione innovativa. Ha partecipato, nel 1997, alla Biennale dei Giovani Autori dell¯Europa e del Mediterraneo, dal 1999 ad oggi alle varie edizioni della Fiera del Libro di Torino, come espositore o con iniziative riguardanti la poesia e il teatro, ha partecipato alle varie edizioni della Settimana Letteraria Giovanile organizzata dal Settore Giovent¨´ del Comune di Torino ed attualmente collabora con varie strutture pubbliche e private alla realizzazione di nuovi progetti.

Dall¯inizio del 2005, tutte le attivit¨¤ riguardanti la promozione della poesia, sono state inserite all¯interno di un progetto pi¨´ esteso per numero di partecipanti, territorio e modalit¨¤ di intervento, denominato °Poesia Manifesta±.

GRUPPO DEL CERCHIO

L¯associazione culturale Gruppo del Cerchio nasce nel 1998 dall¯incontro umano e creativo di un gruppo di artisti accomunati dalla ricerca di una via spirituale, seppure profondamente laica, della vita. E¯ fondata da Emilia Tiso (la regista), Vitina Zaccagnino (la vice-presidente), Luciana Ciliento (la costumista), Susanna Paisio (the actress) e Carola Benedetto (l¯autrice).

Il suo debutto teatrale avviene con Rubato in Silenzio, un lavoro sulla poesia della parola e del suono; nel 2000 la compagnia partecipa alla Rassegna Aquilegia Blu con Frammentata: monologo per attrice sola, ottenendo un buon consenso di pubblico e di critica; nel 2001, dalla collaborazione con il musicista marchigiano NON-A, nasce lo spettacolo The K¨ma Suite di cui Studio Dedalo Editore pubblicher¨¤ il testo presentandolo alla Fiera Internazionale del Libro 2002 con il titolo The K¨ma Suite e i racconti di altri giorni di Carola Benedetto.

Il 2003 vede il debutto di un nuovo lavoro La Stanza Sacra del Desiderio dove, fra danze in Bollywood-stile e danze classiche della tradizione Orissi, si raccontano gli amori pi¨´ dolci della tradizione induista, buddista e islamica. Alla base di questo spettacolo, che unisce poesie classiche dell¯India e versi dello scrittore iracheno Younis Tawfik, vi ¨¨ la convinzione che un incontro tra culture possa realizzarsi attraverso la bellezza e ci¨° che di prezioso essa veicola. Il grande consenso che questo spettacolo raccoglie porta il Gruppo, con La Stanza, in tutto il Piemonte per due anni. Lesa (NO), Centro di Cultura italo-araba Dar al Hikma (TO), Teatro Juvarra (TO), Rassegna Riso&Rose (AL), VII Rassegna di Scultura Contemporanea °L¯INCANTO± a Villa Meleto di Agli¨¨ (TO), ospiti le opere di Suphan Barzani (Franco Battiato) e Gabriel Mandel; Voci di Donne Voci di Pace (BI). Il 3/4/5 giugno ¨¨ stato ospite della Fiera della Parola (Associazione Archivio Storico Olivetti) a Ivrea, ottenendo un grandissimo riscontro di addetti ai lavori, critici e pubblico.

Con il contributo della Regione Piemonte, il Gruppo collabora alla pubblicazione di un importante volume d¯arte, La Luce ha Mani e Piedi di Carola e Pier Ilario Benedetto, Ed. Artistica Piemontese che, attraverso il linguaggio architettonico della luce propone un inedito percorso alla scoperta di un Piemonte d¯arte insolito. Le presentazioni di questo libro danno origine a interessanti performance dove, ai frammenti del testo si accompagnano canti tradizionali medioevali ed ebraici, eseguiti da Susanna e Simona Paisio. Il lavoro porta a un nuovo progetto: un recital-concerto che il Gruppo del Cerchio ¨¨ chiamato a presentare all¯interno della serata di beneficenza Armonie per la Vita organizzata dall¯Associazione Teorema al Teatro Carignano di Torino.

Il 14 e 15 maggio, con il patrocinio del Centro Unesco di Torino, dell¯Universit¨¤ degli Studi di Torino, del Centro Studi G. Gozzano - C. Pavese, del Forum Internazionale delle Donne del Mediterraneo, debutta al Teatro Juvarra di Torino con lo spettacolo tealtrale-cinematografico realizzato fra il Piemonte e l¯India L¯IDEA DI UN AMORE. Guido Gozzano e Amalia Guglielminetti verso la cuna del mondo. Lo spettacolo ha poi iniziato il suo viaggio in Piemonte andando in scena a Trofarello (TO), domenica 29 maggio 2005. Sar¨¤ al teatro di Cambiano (TO) il prossimo dicembre e a Venezia in primavera (Teatro Avogaria).

Ufficio Stampa Elisabetta Ghia 340.85.34.293 - Silvia Giordanino 347.14.95.679ufficiostampa@bibliotecastense.it

Biblioteca Astense Corso Alfieri 375 - 14100 Asti Tel. 0141.59.30.02 ¨C 53.11.17 www.bibliotecastense.it

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 87 millisecondi