:: Home » Eventi » 2005 » Luglio
2005
7
Lug

Festivalguer apre il sipario alla danza

di
Commenti () - Page hits: 1000

Festivalguer apre il sipario alla danza : contemporanea e moderna, quella della Spellbound Dance Company, venerdì 8 luglio al Forte della Maddalena di Alghero (ore 21). Una danza acrobatica, spettacolare, “Camouflage”, ispirata a quella della strada, che arriverà nella città catalana per portare sulla scena del suggestivo teatro rinnovato le paure, le contraddizioni, le infinite maschere dell’uomo, per poi ripartire e fare nuova tappa il giorno seguente a Macomer, nella incantevole area archeologica di Tamuli. Un nuovo appuntamento per la città algherese che rivolge uno sguardo attento a 360° verso le diverse realtà artistiche non solo della musica e del jazz, ma anche della danza, del teatro e del cabaret. “Camouflage” di Spellbound Dance Company è un lavoro coreografico ispirato al cortometraggio di Jonathan Hodgson dal titolo omonimo, dove il regista esplora l’esperienza di alcuni bambini che osservano il mondo dei grandi. I piccoli sviluppano un loro linguaggio proprio, un rapporto di comunicazione con l’ambiente esterno, che gli rivela un percorso misterioso e magico, dal quale traggono ispirazione per diventare quello che desiderano, dei nuovi personaggi creati completamente nel loro immaginario. Gli stessi bambini, diventati adulti, si ritrovano confusi in un continuo attorcigliarsi di pulsioni ed emozioni, stati d’animo dove il gioco dei ruoli e delle parti non corrisponde più all’identità interiore.

L’autenticità dell’uomo è negata molto spesso dal criterio di omologazione e la personalità si manifesta dietro atteggiamenti scontati e maschere prestabilite dalla società. “Camouflage” descrive la mimetizzazione e il camuffamento dell’individuo che in modo asettico cerca di adattarsi alla comunità attraverso un vero e proprio “mascheramento”, negandosi a se stesso, come individuo, come unità pensante. E’ il continuo sforzo di adattare continuamente il proprio essere al mondo, il dover assumere gli stessi colori , le stesse idee e le stesse abitudini degli altri per non essere riconosciuti nella propria diversità, per non essere isolati, esclusi da un mondo che comunque, si traveste. La vita scorre come un fluire di incontri dove si interagisce solo con una maschera ritoccata che si autoalimenta assumendo le forme più incredibili. Aumenta il distacco, dagli altri, da se stessi. L’esperienza porterà verso nuove vite apparenti, nuove sembianze, dove i riconoscimenti, le lauree, le cariche sociali daranno per un po’ l’effimera percezione di un cambiamento, di una conquista. Un ennesimo camouflage dalla faccia nuova e imprevedibile. Un altro espediente per essere accettati dal mondo, un modo inconscio per nascondere la paura di rivelare una eccessiva diversità.

I biglietti per lo spettacolo della Spellbound Dance Company sono già disponibili al costo di 10 € (compresa la prevendita - sconto carnet 5 €) presso i punti vendita abituali del circuito regionale, mentre il giorno del concerto anche al botteghino del Forte a partire dalle ore 18,00 , dove si potrà acquistare anche il vantaggioso carnet (30% in meno) di cinque biglietti per cinque diversi spettacoli.

Per ulteriori informazioni e/o prenotazioni (compresi tutti gli altri spettacoli della rassegna algherese) rivolgersi al punto vendita “FESTIVALGUER” di V. Garibaldi n° 45 – ALGHERO – tel. 079/988024 e al CALL CENTER di V. Sulis n° 41– CAGLIARI – tel. 070/ 684275 (dal lunedì al venerdì 9.30/13.30 – 16.30/20.00; il sabato dalle 9.30 alle 13.30) .

L’appuntamento con gli eventi del Festivalguer proseguirà il 10 luglio sempre al Forte della Maddalena con “Creature”, lo spettacolo acrobatico africano di Marcello Chiarenza e Alessandro Serena.

SPELLBOUND DANCE COMPANY

Coreografia e Regia : Mauro Astolfi

Musiche : L.V. Beethoven, Marco Schiavoni

Assistente alle coreografie: Adriana De Santis

Assistente alle coreografie e coreografa : Caterina Felicioni

Disegno Luci: Marco Policastro

Costumi : Neide Bigonzetti

Danzatori : Caterina Bonasia, Alessandra Chirulli, Vittorio Colella, Maria Cossu, Eva Grieco, Maurizio Montis, Marianna Ombrosi, Francesca Poglie, Angelo Venneri.

Nata nel 1992 sotto la guida e la direzione artistica di Mauro Astolfi, coreografo e maestro formatosi prevalentemente negli Stati Uniti, la Compagnia porta avanti da anni un intenso programma di formazione nei più importanti centri europei, tra nuovi confronti di artisti e innovativi linguaggi del corpo. Composta da dodici danzatori, attraverso la ricerca ha dato spazio ad una sperimentazione importata dai coreografi della nuova generazione americana. Il risultato è un processo si sintesi e rielaborazione delle sensazioni che scaturiscono da ogni forma di movimento, in un luogo virtuale perfetto nel quale tentare di risvegliare il sogno e l’irrazionale.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 98 millisecondi