:: Home » Eventi » 2004 » Agosto
2004
3
Ago

Programmazione cinematografica dell'Arena Borghesi

di
Commenti () - Page hits: 1250

Ecco i numeri del primo mese e mezzo di programmazione cinematografica dell'Arena Borghesi di Faenza
 
E' IL REGISTA DENYS ARCAND IL  PIU' AMATO DAL PUBBLICO
NEI PRIMI 45 GIORNI DI PROGRAMMAZIONE DELL'ARENA BORGHESI FAENZA .
AL PRIMO POSTO TRA I PREFERITI "LE INVASIONI BARBARICHE " CON 332 PRESENZE E SUBITO DIETRO "IL DECLINO DELL'IMPERO AMERICANO" CON BEN 290 PRESENZE: OLTRE 600 PERSONE HANNO SCELTO IL 30 E IL 31 LUGLIO I DUE FILM "EUROPEI" DEL REGISTA CANADESE! AL TERZO POSTO TROVIAMO IN NOSTRO SILVIO SOLDINI CON IL SUO STRAORDINARIO "AGATA E LA TEMPESTA" CHE RACCOGLIE 276 PRESENZE.
ALL'ARENA BORGHESI DI FAENZA, UNA DELLE ARENE ESTIVE PIU' NOTE IN REGIONE,  SFIORATE LE 6 MILA PRESENZE IN 45 GIORNI.
CONTINUANO DA MERCOLEDI' 4 AGOSTO  GLI APPUNTAMENTI CON LA  PRESTIGIOSA ARENA ESTIVA D'ESSAI: DA SEGNALARE IL DOPPIO APPUNTAMENTO DEL 6 E 7 AGOSTO CON I VOLUMI UNO E DUE DI "kILL BILL" , L'ULTIMO SUCCESSO DI QUENTIN TARANTINO E L'8 AGOSTO IL CAPITOLO FINALE DE "IL SIGNORE DEGLI ANELLI - IL RITORNO DEL RE", VINCITORE DI 11 PREMI OSCAR 2004. TUTTI GLI ALTRI TITOLI
 
Dopo i primi quarantacinque giorni di programmazione, accolta con entusiasmo dal pubblico visto l'alto numero di presenze in sala, il calendario dell' Arena Borghesi continua ad offrire pellicole di qualità assolutamente imperdibili. Ma prima delle anticipazioni dei film in programma nei prossimi giorni, ecco i dati salienti, veramente unici e originali,  delle presenze  dell'Arena Borghesi di Faenza.
Il regista piu' visto è in assoluto il canadese Denys Arcand che raccoglie in due serate oltre 600 spettatori quando vengono proposti il 31 luglio "Le invasioni barbariche" che ottengono 332 presenze diventando il film piu' amato in assoluto in questa prima parte di programma dal pubblico dell'Arena Borghesi , e, la sera prima, il suo film precedente "Il declino dell'impero americano" che stacca ben 290 biglietti e diventa la seconda pellicola piu' vista in questo primo scorcio di stagione.
Un dato veramente unico che qualifica notevolmente il pubblico dell'Arena Borghesi: un pubblico fatto di cinefili appassionati capaci di ricercare tra le pieghe del nuovo cinema quei cineasti capaci di far riflettere e pensare senza tanti proclami ideologici e tante recensioni gridate  ma semplicemente invitando gli spettatori a pensare assistendo alle piccole storie quotidiane che possono accadere ad ognuno di noi. Denys Arcand con questi due film è veramente il regista che piu' rappresenta l'epoca che vede il declino della cultura occidentale.
Al terzo posto, tra i film piu' visti, si piazza il nostro Silvio Soldini con quel capolavoro di emozioni che è "Agata e la tempesta" ancora apprezzatissimo e che raggiunge le 276 presenze. Un risultato di grande portata.
Non si puo' non segnalare, per una visione piu' ampia delle scelte del publbico dell'Arena Borghesi,  che "Scandalo a Philadelphia", il film di George Cukor degli anni '40, proposto all'apertura dell'Arena Borghesi, in una versione sottotitolata, ha comunque raggiunto le oltre 300 presenze, seppur ad ingresso gratuito, e che il pluripremiato "Non ti muovere" di e con Sergio Castellitto ha superato le 320 persone seppur divise in due serate di proiezione.
Ma anche i dati complessivi confortano i promotori del Cineclub Raggio Verde e i tecnici dell'Italsar  che coordinano il cartellone: in 45 giorni si sono sfiorate le 6 mila presenze  mantenendo quindi quel successo di "brand" che ha l'Arena Borghesi e che anche una stagione con qualche difficoltà in piu' non gli ha impedito di sfornare importanti dati al pari di importanti e qualificanti kermesse culturali
che pone l'Arena Borghesi di Faenza in testa tra le arene cinematografiche estive della nostra regione!
Per quanto riguarda la programmazione cinematografica, è certamente da segnalare per la seconda parte che dai primi di agosto si va a concludere giovedì 5 settembre una messe di titoli tutti di grande interesse e da non perdere in alcun modo. Tanto per citarne alcuni: il  venerdì 6 e il  sabato 7 agosto si dipanano i due volumi di "Kill Bill", l'ultimo film in due parti di Quentin Tarantino con una straordinaria Uma Thurman, capace di mixare la cultura del western all'italiana con quella del king-fu e del cinema d'autore. Sono due serate da segnarsi in rosso sul calendario. Così come la domenica8 agosto quando si concluderà la saga de "Il signore degli anelli" con l'ultimo capitolo "Il ritorno del re", vincitore di 11 Premi Oscar proprio quest'anno!
Il Ferragosto poi lo si potrà passare con altri grandi titoli: la vigilia di sabato 14 si potrà gustrae "Ladykillers" , l'ultima opera dei fratelli Coen, mentre la domenica 15 agosto sarà imperdibile il kolossal "Master & Commander", la sfida ai confini del mare del regista Peter Weir con il grande Russell Crowe.
La conclusione, poi, di giovedì 5 settembre chiude il cerchio aperto con "Scandalo a Philadelphai" di George Cukor che  ha aperto quest'anno la stagione 2004 dell'Arena Borghesi. Si chiude infatti con "La signora di mezzanotte", pellicola del '39 di Mitchell Leisen, considerata una delle migliori commedie hollywoodiane di quegli anni, scritta a quattro mani dal grande Billy  Wilder e da Charles Brackett. Un ritorno alle origine del cinema che non macnherà di affascinare e coinvolgere.
L'Arena  Borghesi 2004 è organizzata dal Cineclub Raggio Verde di Faenza in collaborazione con: Italsar - Cinema Italia e Sarti di Faenza. L'Ufficio Stampa e' a cura di  Giordano Sangiorgi per Mpr - Agenzia di Comunicazione Integrata e di Paolo Savorani per l'Ufficio Stampa Comune di Faenza. La rassegna estiva si svolge grazie al sostegno di Banca di Romagna - Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio e del Comune di Faenza - Assessorato alla Cultura, con il patrocinio della Provincia di Ravenna e Regione Emilia-Romagna


Arena Borghesi 2004 - Supernercato Cinema Anno Ventitre
Viale Stradone - Faenza
Tel. 0546-663568
 
Apertura cancelli ore 20.30
Inizio proiezioni ore 21.30

Prezzi biglietti:
Interi € 5,00
Ridotti (Cineclub, Tessera WEB, under 13, over 65) € 4,00
Abbonamenti 10 ingressi € 35,00
Serate doppia proiezione € 7,00
In caso di maltempo le proiezioni si svolgerranno al Cinema Sarti anche a spettacolo iniziato. 

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 56 millisecondi