:: Home » Eventi » 2005 » Aprile
2005
28
Apr

Passepartout festival

di
Commenti () - Page hits: 850

Dal 10 al 15 maggio 2005 si terrà ad Asti Passepartout: Viaggi Straordinari Nelle Parole Scritte. La Biblioteca di Asti organizza anticipatamente rispetto allo scorso anno la seconda edizione del festival di letteratura di respiro internazionale, incentrato sui vari linguaggi della letteratura e momenti di spettacolo.

Passepartout è – ad oggi – l’unico festival letterario presente nel panorama italiano, interamente ideato, realizzato e gestito da una biblioteca pubblica.

Straordinariamente per quest’anno, sede della manifestazione sarà il Palazzo del Michelerio, che sorge nella zona centrale di Asti, entro l’antico “recinto dei nobili”. Il complesso del Michelerio è sorto nella prima metà del ‘500 come Monastero del Gesù, sede dell’Ordine delle Monache Osservanti del Gesù, e ha poi mutato di destinazione nel corso della storia della città.

In occasione del centenario della morte di J. Verne il festival astigiano Passepartout ricorda doverosamente l’autore di tanti libri di avventure ed esplorazioni grazie alla collaborazione di Piero Gondolo della Riva, che si occupa di Jules Verne dal 1962. Celebre ricercatore e collezionista, vicepresidente della Société Jules Verne di Parigi e del Centre International Jules Verne di Amiens, dedica la sua attività a studiare Verne e il suo editore Hetzel. Collabora con decine di riviste, testate e media di tutto il mondo per tutto ciò che riguarda il mondo verniano. La mostra astigiana risulta essere uno dei primi eventi italiani dedicati a Verne e sarà eccezionalmente ospitata nei locali, ancora in fase di restauro, di Palazzo Alfieri. La seconda mostra, presso il Michelerio, riguarderà il mondo del fumetto, tema caro al festival, attento interlocutore di diversi linguaggi. La Sergio Bonelli Editore presenta una serie di tavole originali del suo celebre personaggio Nathan Never.

La manifestazione si strutturerà dal 11 al 14 maggio in un incontro al mattino tra gli studenti delle scuole superiori per il progetto Passepartout ragazzi, che si articola in tutto l’anno e si esprime al meglio durante il festival; poi una sezione pomeridiana riservata ai piccoli, Passepartout junior.

Interessante nuova dimensione del festival è la caratteristica di un paese ospite, con protagonisti provenienti da diverse culture. Questo anno al Portogallo e alla letteratura lusitana e di lingua lusofona saranno riservati gli incontri delle ore 18, che si avvarranno di una doppia conduzione: a Mr. Fogg squisito padrone di casa si affiancherà infatti un portoghese doc, António Fournier, esperto di letteratura portoghese e di letterature africane in lingua portoghese. Quest’anno in omaggio al paese ospite dell’edizione 2005 verrà servito il Porto, il tipico vino aromatico portoghese. Gli incontri delle ore 18 saranno introdotti da una lettura fatta dall’attrice Valeria Dafarra di brani tratti dai libri degli scrittori presentati nell’incontro successivo. Tale momento prenderà il nome di “Donna del Porto”. Gli incontri serali si svolgeranno alle ore 21 e si svilupperanno intorno al filone delle diverse ‘eredità’ di Verne, ricercate con curiosità nelle loro moderne derivazioni.

Alle 22.30 come consuetudine ci saranno rappresentazioni musicali/teatrali.

A conclusione di queste, però, contrariamente al passato, Passepartout non chiuderà i battenti: per i nottambuli e i tiratardi amanti della letteratura si apriranno le porte del Cafè Brasileira, il caffè letterario, novità dell’edizione 2005 del festival.

L’apertura del festival è fissata per la giornata del 10 maggio alle ore 20 con l’inaugurazione della mostra di Verne, seguita da un rinfresco e poi, alle 21.30 circa, dallo spettacolo di musica e parole “Giro di Vento” di e con Andrea De Carlo.

Ulteriori novità per l’edizione del festival sono: una fanzine “Au Day” che verrà distribuita quotidianamente nei punti nevralgici della città e sarà disponibile anche on-line; gli interventi di Emi Geneiso e le istallazioni di Ovidio Piras, all’interno dello spazio del Michelerio; l’annullo filatelico con il logo e le date di Passepartout; la possibilità di ricevere via WAP con il cellulare le news del festival. E, gradito ritorno, per tutte le mamme amanti della letteratura torna il servizio Kinderheim a cura dei volontari di Passepartotut

PASSEPARTOUT : viaggi straordinari nelle parole scritte

10 -15 maggio 2005

PROGRAMMA

Martedì 10 maggio

h. 20: Biblioteca - Palazzo Alfieri

Inaugurazione della mostra 1905-2005: omaggio a Jules Verne

A seguire: buffet

h. 21.45: Palazzo del Michelerio

Giro di Vento

Concerto di e con Andrea de Carlo

h. 24: Cafè A Brasileira

A cura della Libreria Profumi per la Mente

Mercoledì 11 maggio

h. 11: Passepartout Ragazzi: L’amore ai tempi della globalizzazione

A cura degli studenti del Liceo Scientifico Vercelli

h. 17: Passepartout Junior* : La magia per bambini del Mago J

h. 17.50: La Donna del Porto

Con Valeria Dafarra

h. 18: L’ora del Porto con Mr. Fogg

Ruggero Bianchi e António Fournier incontrano Germano Almeida, Almeida Faria, Julio Monteiro Martins, Pepetela

h. 21: Nel nome di Verne: Je dois apprendre aux curieux: Piero Bianucci, Philippe Daverio, Roberto Vacca

h. 22.30: Omaggio a Pessoa : Meu querido Nininho 1

con Linda Montecchiani e Lorenzo Marangon

Regia di Ana Maria Ghisalberti, drammaturgia di Paolo Bolla

h. 24: Cafè A Brasileira

A cura della Libreria Profumi per la Mente

Giovedì 12 maggio

h. 11: Passepartout Ragazzi: Nuvolaria: officina di scrittura

A cura di Marco Magnone e degli studenti del laboratorio di scrittura

creativa

h. 17: Passepartout Junior* : Artiamo: bagni di colore

A cura di Nadia Ghia

h. 17.50: La Donna del Porto

Con Valeria Dafarra

h. 18: L’ora del Porto con Mr. Fogg

Ruggero Bianchi e António Fournier incontrano Fernando Alvim

h. 21: Nel nome di Verne: Il Fumetto: Segni/Sogni: Alfredo Castelli, Antonio Serra, Gino Vercelli

h. 22.30: Omaggio a Pessoa : Meu querido Nininho 2

h. 24: Cafè A Brasileira

A cura della Libreria Profumi per la Mente

Venerdì 13 maggio

h. 10: Passepartout Junior*: Incontro con l’Autore: Giovanni Del Ponte

h. 11: Passepartout Ragazzi: Il libro della vita

A cura degli studenti delle scuole superiori astigiane

h. 17: Passepartout Junior* : Le principesse sugli ortaggi

A cura della Associazione DelleAli

h. 17.50: La Donna del Porto

Con Valeria Dafarra

h. 18: L’ora del Porto con Mr. Fogg

Ruggero Bianchi e António Fournier incontrano Laura Moniz, Helena Marques, José Viale Moutinho

h. 21: Nel nome di Verne: La scrittura: Storia/Mito: Mario Baudino, Angela Fassio, Piero Soria

h. 22.30: Omaggio a Pessoa : Meu querido Nininho 3

h. 24: Cafè A Brasileira

A cura della Libreria Profumi per la Mente

Sabato 14 maggio

h. 10: Passepartout Junior*: Omaggio a Saramago: Il racconto dell’Isola sconosciuta

A cura degli studenti della Scuola Media Goltieri

h. 11: Passepartout Ragazzi: Dal testo alla scena: laboratorio di scrittura drammatica

Ana Maria Ghisalberti e Paolo Bolla incontrano gli studenti delle scuole superiori astigiane

h. 16-22 : Annullo filatelico di Passepartout

h. 17: Passepartout Junior* : Ma come scrivi Stilton?

Con Geronimo Stilton

h. 17.50: La Donna del Porto

Con Valeria Dafarra

h. 18: L’ora del Porto con Mr. Fogg

Ruggero Bianchi e António Fournier incontrano José Luís Peixoto e Possidónio Cachapa

h. 21: Nel nome di Verne: La Storia: Usi/Abusi: Walter Barberis, Ernesto Ferrero

h. 22.30: Omaggio a Pessoa: Mariano Deidda in concerto: Nel mio spazio interiore

h. 24: Cafè A Brasileira

A cura della Libreria Profumi per la Mente

Domenica 15 maggio

h. 17: Passepartout Junior* : Concerto di chiusura

Con l’Orchestra Suzuki di Asti

A seguire: grande merenda

h. 17.50: La Donna del Porto

Con Valeria Dafarra

h. 18: L’ora del Porto con Mr. Fogg

Ruggero Bianchi e António Fournier incontrano Vittorio Gregotti e Lorenzo Scoles

h. 21: Nel nome di Verne: Il Fantastico: Fantascienza/Fantasy: Andrea D’Angelo, Fabiana Redivo, Licia Troisi

h. 22.30: Concerto finale con i Manoumanouche

Le sedi

La mostra 1905-2005: omaggio a Jules Verne resterà aperta in Palazzo Alfieri da mercoledì 11 a domenica 15 con orario 9-13, 15-20. Ingresso gratuito

Passepartout Junior* avrà sempre luogo in Biblioteca tranne per l’appuntamento “Il racconto dell’Isola sconosciuta” che si terrà nell’Auditorium del Centro Giovani, in Via Goltieri.

Tutte gli altri incontri avranno luogo presso il Palazzo del Michelerio

INFO : www.passepartoutfestival.it

Ufficio Stampa -

Elisabetta Ghia – cell. 340.85.34.293

Silvia Giordanino – cell. 347.14.95.679

E-mail ufficiostampa@passepartoutfestival.it

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 46 millisecondi