:: Home » Eventi » 2005 » Marzo
2005
14
Mar

Grande successo di Napoli COMICON 2005

di
Commenti () - Page hits: 800

LA MOSTRA MERCATO
È un bilancio entusiasmante quello della 7ma edizione della rassegna internazionale Napoli COMICON, la cui mostra mercato, a fianco di alcune mostre espositive, degli incontri stampa e dei convegni per appassionati di mass media, si è chiusa domenica 6 marzo, registrando 22.000 presenze in tre giorni.

Per la prima volta in una manifestazione italiana l’obiettivo è rimasto puntato su un fenomeno tanto popolare e diffuso anche in occidente come l’immaginario giapponese e coreano, con i suoi eroi e i suoi artisti, sia dei fumetti (“manga” e “manhwa”) che dei disegni animati (“anime”). Mai era stato possibile incontrare, tutti in una volta, tanti artisti provenienti dall’Asia, come i giapponesi Haruhiko MIKIMOTO e Hiroyuki KITAZUME (a più riprese artefici di episodi del rivoluzionario robot Gundam), e Shinichi HIROMOTO (Fortified School e Lupin III), oltre a Keiko ICHIGUCHI ed agli artisti Coreani, ovviamente meno noti in Europa ma importantissimi in patria come Young-man HUR e Dong-Hwa KIM, oltre ai giovani talentuosi Song-hee CHOENG, Tae-joon HYEON, Jeong-hyeon LEE, Su-bak KIM, Dae-joon KIM ed Il-Sup SHIN, che hanno reagalato spettacolo e performances durante la tre giorni, rendendo proficue le collaborazioni con il Seoul Animation Center, col Bucheon International Comics Festival e con realtà editoriali ed accademiche della Corea, e che hanno reso l’evento coreano come davvero unico in Italia.
Non sono mancati gli ospiti di altri Paesi, dal francese BARU al serbiano Alexander ZOGRAF, sino a un folto drappello di italiani, fra i quali ha avuto un gran rilievo la presenza del Maestro Sergio TOPPI, che insieme al giovane Stefano TAMIAZZO ha incontrato (oltre al pubblico di Castel Sant’Elmo) anche gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. Ed inoltre Vanna VINCI, Massimiliano DE GIOVANNI, Andrea BARICORDI, e tutta la scuderia Kappa ed.; ancora altri grandi fumettisti italiani tra cui IGORT, Tito FARACI, Lorenzo BARTOLI, Bruno BRINDISI, Ade CAPONE, Andrea CASCIOLI, Fabio CELONI, ROBERTO DE ANGELIS, GIPI, Gabriella GIANDELLI, Giuseppe CAMUNCOLI e il gruppo Innocent Victim, molti ragazzi della nuova Futuro Anteriore quali Giacomo NANNI, Claudio CALIA, Sergio PONCHIONE, Luca GENOVESE, Daniel EGNEUS e Grazia LOBACCARO, ma ancora Corrado MASTANTUONO, Onofrio CATACCHIO, Maurizio RIBICHINI, Andrea BRUNO, Davide CATANIA, Marco CORONA, SQUAZ, Dario MORGANTE, MENOTTI, i fratelli MATTIOLI, PAKO Massimo, Fabio MICHELINI, Blasco PISAPIA, Teresa RADICE, Stefano TURCONI, Giovanni GUALDONI Walter VENTURI. Inoltre moltissime figure profesionali di rilievo, da Fabrizio MAZZOTTA a Silvano MEZZAVILLA a due esponenti del gruppo WU MING, ai critici Luca RAFFAELLI, Fabio GADDUCCI, Giulio Cesare CUCCOLINI; alla francese Elisabeth HAROCHE, al tedesco Johann ULRICH.

I FILM
Grande successo e affluenza di pubblico (nonché recensioni positive) per le “prime” di film presentate nel magnifico Auditorium del COMICON 2005, tra serie nuove di zecca e recuperi d’annata. In particolare, sono stati apprezzati il western poetico BLUEBERRY (live-action tratto dall’omonimo fumetto di Moebius/Giraud, con protagonista Vincent Cassel per la regia di Jan Kounen), in uscita post-COMICON con distribuzione Revolver, e ROBOTS, prima mondiale del blockbuster in uscita dal 24 marzo nelle sale per la 20th Century Fox: una storia fanta-ambientalista in animazione digitale dai creatori de “L’Era Glaciale”, per la regia di Chris Wedge. Ma di rilievo anche la chicca della visione originale di BATTLE ROYALE della Shin Vision, e le presentazioni di moltissime novitè in uscita da Dynit, Yamato, De Agostini, Panini Video e la stessa Shin Vision.

I PREMI

La cerimonia di premiazione, condotta la sera di sabato 5 da Luca Boschi e Claudio Curcio alla presenza di una folta platea di operatori del settore, ha visto la consegna degli ambiti Premi Attilio Micheluzzi. I riconoscimenti al meglio della produzione editoriale italiana del 2004 sono stati assegnati da una selezionata giuria di professionisti del settore per le seguenti categorie:

MIGLIOR OPERA A FUMETTI: Blankets (di Craig Thompson – Coconino Press)
MIGLIOR SERIE ITALIANA: John Doe (di Lorenzo Bartoli & Roberto Recchioni e AA.VV.– Eura Editoriale)
MIGLIOR DISEGNATORE: Massimo Carnevale (I Colori di Carnevale – Eura Editoriale)
MIGLIOR SCENEGGIATORE: Massimo Semerano (Europa – Black Velvet)
MIGLIOR SERIE ESTERA: Monster (Naoki Urasawa – Panini Comics)
MIGLIOR EDITORE: Kappa Edizioni

Il Direttivo di Napoli COMICON ha inoltre assegnato i premi alla
MIGLIOR INIZIATIVA EDITORIALE: “Gli archivi di Spirit”, di Will Eisner (Kappa Edizioni)
EVENTO DELL’ANNO: 40 anni di riviste d’autore (1965-2005), all’attività di Sergio Toppi

In Collaborazione con il Centro Fumetto Andrea Pazienza, il Premio Nuove Strade 2005 è stato assegnato, a pari merito, a Luca Genovese ed a Maicol & Mirco.

Per il Concorso IMAGO 2005, organizzato in collaborazione con la 20th Century FOX Italia sul tema portante del Salone (la robotica e il futuro dell’umanità), i primi premi sono stati assegnati a:

Giuseppina Marra di Napoli (“Fumetto breve” fino ai 13 anni), Bruno Tancredi di Torino (“Illustrazione” fino ai 13 anni), Edoardo Cimberle di Torino (“Fumetto breve” oltre i 13 anni), Marco Cocozza di Napoli (“Illustrazione” oltre i 13 anni).


Nel ringraziare tutti i partecipanti, gli addetti ai lavori, gli espositori e la stampa che ha speso parole di grande apprezzamento per l’edizione 2005, Napoli COMICON dà appuntamento al prossimo anno, dove si concentrerà su un’altra ampia area di produzione fumettistica, questa volta riguardante il Nord Europa, considerando la scuola fumettistica della Gran Bretagna, senza trascurare Germania, Scandinavia etc.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 75 millisecondi