:: Home » Eventi » 2007 » Febbraio
2007
18
Feb

Ristampa Marco Pantani, mito e tragedia

Commenti () - Page hits: 1450

Ancora successi per lo scalatore scomparso
Torna in ristampa «Marco Pantani, mito e tragedia»
A meno di un anno dall’uscita, e a tre anni dalla morte del Pirata,
esaurito l’ultimo libro sul ciclista romagnolo

«Marco Pantani, mito e tragedia», il libro di Salima Barzanti pubblicato dall'editore faentino Pipinè, verrà ristampato. A meno di un anno dall'uscita della prima edizione, dopo varie presentazioni in giro per l'Italia ed dopo esser stato eletto nel novembre scorso “libro del mese” da “Tuttobici”, il volume è andato esaurito. Ciò testimonia il suo livello qualitativo e la fortuna che ha incontrato presso gli appassionati e non. Scritta dalla giovane coneglianese-romagnola originariamente come tesi di laurea, l'opera della Barzanti - tesa ad un parallelo fra il Pantani “eroe tragico” dei nostri tempi e l'Achille omerico - é un mosaico composto di tanti preziosi tasselli: dalla storia del ciclismo eroico

alla fenomenologia del linguaggio sportivo, dagli stralci dei commenti delle imprese del Pirata ai giudizi di chi l'ha conosciuto bene e alle interviste più diverse: i colleghi Roberto Conti e Marzio Bruseghin, il giornalista Gianni Mura, il patron della Mercatone Uno Romano Cenni e i genitori stessi di Marco, solo per citarne alcune. In complesso si tratta di 256 pagine che integrano e completano la figura del Pirata in modo inedito e definitivo. «È una grande soddisfazione - ha detto l'autrice - il traguardo della ristampa. Una soddisfazione che non è soltanto personale ma che investe anche la figura di Pantani: significa che quella del Pirata è una figura, una vita, una storia che ha catturato l'attenzione di migliaia di persone. La macchina che vuole ricordare Pantani intanto non si ferma. Il 5 febbraio scorso la Rai ha mandato in onda una fiction sulla sua vita che ha avuto l'attenzione di circa cinque milioni di telespettatori; al Pirata continuano ad intitolare strade e dedicare monumenti, c’è un pellegrinaggio continuo alla sua tomba nel cimitero di Cesenatico. Tutto questo, a tre anni dalla morte, significa che il ricordo di Pantani non sbiadisce, anzi mi pare ci sia stata gradualmente una presa di coscienza da parte di tutti delle reali dimensioni del romagnolo: non più soltanto uomo che ha sbagliato, ma uno che ha sofferto e lottato, è caduto e si è rialzato ma soprattutto ha saputo ridare a tutti gli appassionati di sport brividi ed emozioni da tempo dimenticati”.

Salima Barzanti, nata nel 1980 a Conegliano (TV), il papà di Premilcuore (FC), nel luglio 2005 si è laureata in Scienze della Comunicazione, indirizzo di giornalismo, con 110 e lode, presso l'Università di Trieste, appunto con la tesi dal titolo “Marco Pantani: un mito. Epico campione, tragico eroe”. Appassionata di sport, ne ha praticati diversi, di cui

alcuni a livello agonistico. Ha collaborato con il Coni alle Universiadi invernali di Tarvisio nel gennaio 2003. Attualmente collabora con i quotidiani “Avvenire” e “La Tribuna di Treviso” e con il mensile “Bicisport”.

“I Libri del Pipinè” sono curati da Daniele Bosi, già al lavoro con altre uscite - tra le quali, si segnala una storia sui 50 anni di rock a Faenza e una sui dieci anni del MEI, il Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza - , mentre la collana sportiva è seguita dal giornalista Tiziano Zaccaria e direttore responsabile è Giordano Sangiorgi, ideatore del Pipinè.

Per informazioni: Editore “I Libri di Pipinè” - c/o Via Della Valle 71, 48018 Faenza

Tel. 0546.26304 - Cell. 335.6830421

E-mail: roberta.barberini@materialimusicali.it ; daniele.bosi@fastwebnet.it e zaccaria@dinamica.it
Distribuzione a cura di Albo Libro di Bologna

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 76 millisecondi