:: Home » Eventi » 2007 » Gennaio
2007
10
Gen

Anatomy of a murder

Commenti () - Page hits: 1050
Scie
luoghi quotidiani per linguaggi diversi

presentano

Alessandro Grimaldi

in

Anatomy of a murder

a cura di

Luca Panaro

L’inaugurazione si terrà domenica 14 Gennaio alle ore 18.00
La mostra termina il 14 Febbraio

Domenica 14 Gennaio 2007alle 18:00 alla Galleria Marconi si inaugura la personale di Alessandro Grimaldi, terzo appuntamento del rassegna “Nudi come vermi”. La mostra presenta un progetto intitolato Anatomy of a Murder (Anatomia di un Omicidio) al quale interverranno lo scrittore Lucilio Santoni e l’artista Ivana Spinelli, mentre il testo critico sarà di Luca Panaro. La mostra rientra nella programmazione di “Scie – luoghi quotidiani per linguaggi diversi”, organizzato dall'Assessorato alla Cultura della Provincia di Ascoli Piceno. Durante la serata Gianluca Tappata leggerà Anatomy of a murder, racconto scritto da Alessandro Grimaldi.

Anatomy of a Murder è un progetto nel quale interagiscono tra loro diverse operazioni artistiche, dalla pittura su tela, alla fotografia, al video, alla letteratura. Denominatore comune tra i diversi percorsi della mostra è la morte. Il punto di partenza nell’allestimento è il primo Snuff Movie della storia: l’omicidio Kennedy ripreso in diretta tv e ritrasmesso in tutto il mondo. Partendo dall’omicidio è proposto un viaggio attraverso l’America degli anni ’60 attraverso i suoi miti, i suoi simboli e le sue contraddizioni. L’omicidio Kennedy rappresenta a tutt’oggi uno dei grandi misteri insoluti del XX secolo, Grimaldi muovendo dalle contraddizioni dell’indagine ufficiale, segue e illustra quella che è la teoria del complotto.

Lo Snuff (letteralmente “tirare le cuoia”) rappresenta un vero è proprio filone cinematografico, che cerca di andare incontro al gusto macabro dello spettatore, attraverso la proposta di immagini violente riprese nel mondo reale.

Il progetto “Nudi come vermi” tende a creare un ponte fra diverse realtà artistiche, facendo nascere un contatto tra artisti giovani ed affermati e incontrando anche l’arte al di là dei confini nazionali. Solo in tal modo si può riuscire a vedere ed estrapolare il bello anche dalle più cupe realtà che ci circondano, in questo modo quello che normalmente è un modo di dire dispregiativo assume una nuova valenza estetica e diventa un nuovo canone di bellezza.

On Sunday 14th January 2007 at 18.00 at Marconi Gallery there will be the opening of Alessandro Grimaldi exposition. It’s the third appointment of “Naked as worms” shows. The exposition presents the project Anatomy of a murder – first volume. It’s the first act of a complex work which is devided into three parts. There will be the interventions of the writer Lucilio Santoni and of the artist Ivana Spinelli, while the critic text is by Luca Panaro. The exposition is part of the program “Scie – everyday places for different languages”, organized by the Culture Department of Ascoli Piceno province.

Anatomy of a murder is a project where different art operations: canvas painting, photography, video, literature, interact together. Death is the common denominator in the different paths of the exposition. The starting point of the show is the first Snuff Movie of the history: Kennedy murder filmed live by TV and then broadcasted all over the world. Starting from the murder, a voyage through America of the ’60 with its myths, its symbols and contradictions, is proposed. Kennedy murder still represents one of the big unsolved mysteries of the XXth century. Grimaldi starts from the official inquiry contradictions and then follows and explains the theory of the conspiracy.

“The installation made for Marconi gallery brings the visitor into the crime scene. On the ground a red carpet with a black shape refers to a murder. On the walls photo-painting works: a glance on the social American landscape of the sixties-seventies, a critical consideration about the mass media power. The visitor is given the condition to perceive what the artist has studied in this first part of the project and which he will continue in the other parts: the anatomy of a murder” (Luca Panaro).

The snuff is a real cinema tendency, that tries to satisfy the morbid taste of the audience through the violent images of the real world.

The project “Naked as worms” wants to build a bridge among the different art realities, through contacts between young and known artists but also meeting the international art. Only this way it’s possible to see and extract the beauty even from the darkest realities around us.This way what is normally a disparaging way of saying takes a new aesthetic value and becomes a new beauty standard.

scheda tecnica/technical card
curatore/curator by Luca Panaro
testo critico/art critic by Luca Panaro

interviste e ufficio stampa/interviews & press agent Dario Ciferri

traduzione di/translation by Patrizia Isidori, Giulia Wilkinson
relazioni esterne e promozione delle attività/ external relationship and promotion of activities Stefania Palanca
fotografia/photography Marco Biancucci
riprese video/video shooting Stefano Abbadini
allestimenti/preparation Marco Croci
progetto grafico/graphic project maicol e mirco
webmaster www.siscom.it
dal 14 Gennaio al 14 Febbraio
from 14th January to 14th February
orario: lunedì-sabato dalle 16 alle 20
opening time: Mon-Sat 4 to 8 p.m.
Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63012 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703
e-mail galmarconi@siscom.it

CHI E’ STATO? E PERCHE’?
Sure Creative Lab (nudi come pidocchi)

Poteva essere una tragedia. Una giovane vita carica di speranze stava per essere spezzata. Una promettente carriera stava per essere spietatamente stroncata. Una grande storia d’amore stava per essere brutalmente mutilata. Tutto questo a causa di un gesto gratuito e crudele, motivato dalla stupidità, dalla noia e dal vuoto esistenziale che corrompe la nostra epoca. Ma la vicenda presenta lati oscuri, circostanze poco chiare, dettagli inquietanti. Chi è stato? E perché? Invidie professionali? Vecchi rancori mai sopiti? Motivi passionali? Intrighi internazionali? Riuscirà Sure Creative Lab a svelare l’ennesimo mistero italiano?

Louse Gallery c/o Galleria Marconi, dal 14 gennaio.

WHO HAS BEEN AND WHY’
Sure Creative Lab (naked as louses)

It could have been a tragedy. A young life full of hopes was to be broken. A promising career was to be ruthlessily cut off. A great love story was to be savagely mutilated. All this because of an uncalled-for and cruel action, with its only motivation boredom and existential void that corrupt our age. But the event has got dark aspects, little clear happenings, disturbing details. Who has been? And why? Professional envy? Old and never soothed grudges? Passional reasons? International plots? Will Sure Creative Lab be able to reveal the umpteenth Italian mystery?

Louse Gallery c/o Galleria Marconi, from 14th January

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 718 millisecondi