:: Home » Eventi » 2006 » Aprile
2006
28
Apr

La Scienza in PiazzaT

di
Commenti () - Page hits: 1200

AL VIA LA SECONDA EDIZIONE DE LA SCIENZA IN PIAZZAT
UN ANNO DI SCIENZA IN EMILIA ROMAGNA

(Bologna, 28 aprile 2006) La seconda edizione de "La Scienza in PiazzaT" ha aperto i battenti oggi,  28 aprile, nella località che l'ha vista nascere lo scorso anno, Casalecchio di Reno, dove l'iniziativa resterà fino al 7 maggio per poi spostarsi a Budrio, dal 16 al 21 maggio. In autunno sarà invece a San Giovanni in Persiceto dal 24 settembre al 1 ottobre e a San Lazzaro di Savena dal 18 novembre al 1 dicembre. Una breve tappa anche a Scandiano (RE) l' 8 e il 9 maggio, dove La Scienza in PiazzaTM approderà con il BioLab. Il programma completo è stato presentato oggi, presso la Piazza delle Culture, la sala polivalente della Casa della Conoscenza, a Casalecchio di Reno. Erano presenti Simone Gamberini - Sindaco di Casalecchio di Reno, Marino Golinelli - presidente della Fondazione "Marino Golinelli", Paolo Rebaudengo - Assessore all'Istruzione e alla Formazione Provincia di Bologna e Giulia Fortunato - Comunicazione e Ufficio Stampa La Scienza in PiazzaT.

Un ricco carnet di eventi che si dipanerà, a Casalecchio di Reno e a Budrio, su quattro tipologie di appuntamenti: mostre ed exhibit, laboratori, incontri e dibattiti, attività speciali.

Mostre ed exhibit: esposizioni e allestimenti interattivi per ampliare anche a livello visivo ed estetico le infinite possibili chiavi di lettura della Scienza. Segnaliamo a questo proposito Geni al Lavoro (Tenda in Piazza del Popolo a Casalecchio di Reno e all'Auditorium di Budrio per tutti i giorni della manifestazione), una mostra, curata del Post di Perugia, che propone un percorso multimediale e interattivo alla scoperta del DNA e delle sue applicazioni. Pensata per un pubblico di tutte le età, la mostra consentirà di esplorare il fascino della genetica ed i suoi segreti. Inoltre un Open Bio Lab proporrà esperimenti dimostrativi di biologia a cura del Life Learning Center di Bologna. E ancora Exhibit sulle Percezioni, stupefacenti postazioni interattive tutte da toccare e manipolare, una vera "palestra" per i sensi; tra questi "Sorriso senza volto", "Scrittura inversa", "Maschera inquietante", "Specchi a libro", "DiVisi", "Cafè Wall", "Bacchetta magica", "Macula caeca", "Iperscopio". Per imparare, giocando, tante cose sulla Scienza e i suoi metodi (Casalecchio di Reno: Tenda - Piazza del Popolo - Budrio: Palazzo Medosi Fracassati- Sala). La Fisica su Ruote,  un'esplorazione della fisica nucleare e subnucleare dalle particelle elementari, forze fondamentali della natura alle nuove frontiere della comunicazione in rete e il calcolo. Un viaggio divertente e curioso alla scoperta della fisica, avvalendosi di oggetti comuni, semplici exhibit, apparati sperimentali ed animazioni al computer. In collaborazione con l'INFN - Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.(Casalecchio di Reno: Tenda - Piazza del Popolo - Budrio: Biblioteca - Sala S).

Quest'anno La Scienza in PiazzaT, si apre anche all'arte. Il rapporto fra arte e scienza anima ormai da anni il complesso dibattito culturale non solo italiano. Superando infatti la concezione romantica in base alla quale arte e razionalità non possono coesistere, il pensiero moderno tende ad accostare le diverse discipline nel comune ambito dell'esperienza umana. Così, per quanto riguarda le relazioni tra arte e scienza, il problema non consiste nell'affermare l'esistenza di una scienza dell'arte, quanto piuttosto nel trovare fra le diverse attività dei punti di contatto. Nella tenda in Piazza del Popolo a Casalecchio di Reno, trova spazio, a questo proposito, l'installazione Cromosoma, dell'artista Enrico T. De Paris: la visualizzazione tridimensionale e poetica di uno degli elementi biologici fra i più importanti del nostro corpo, dove fra geni attivi e passivi si sviluppa sia a livello temporale che strutturale la vita degli esseri umani, ricordi dei nostri progenitori (DNA) e fattori contingenti costituiranno l'uomo del futuro.

I laboratori sono veri e propri strumenti operativi di apprendimento adatti a qualsiasi fascia di età, luoghi privilegiati per sentirsi sempre meno spettatori e sempre più partecipi in modo attivo delle infinite possibilità della conoscenza. Il Bio Lab, per "Toccare con mano" le Scienze della Vita e sperimentare in prima persona, come un vero scienziato, le tante attività di laboratorio di biologia e genetica: Ogni frutto ha il suo DNA, divertente esperimento di estrazione del DNA dalla frutta; Usa gli indizi genetici per trovare
il colpevole come nelle indagini poliziesche, scopri il colpevole attraverso l'analisi del DNA; La vita in una goccia d'acqua, un viaggio alla scoperta delle varietà di microrganismi presenti in una goccia d'acqua di stagno; Cellule a colori, osservazione al microscopio di cellule e microrganismi; Il Mondo dei Cromosomi, esplorazione della mappa dei cromosomi al microscopio. Il Bio Lab è a cura del Life Learning Center di Bologna. (Casalecchio di Reno: Tenda - Piazza del Popolo  - Budrio: Auditorium). E ancora Gioca con la Chimica, laboratori in cui osservare, toccare, sperimentare la chimica con l'aiuto di oggetti d'uso comune. Separare su carta da filtro i colori contenuti nei comuni pennarelli, dissolvere il polistirolo in acetone, trasformare il latte in formaggio grazie alle sostanze acide, e altro ancora, il tutto grazie alla chimica! A cura del gruppo Conoscere la Chimica, Ciamician, Università di Bologna (Casalecchio di Reno: Il Punto Spazio Espositivo - Budrio: Biblioteca - Sala Pescatori).

Portali internet, set televisivi, telescopi, raggi laser e spettacoli: le attività speciali offrono punti di vista, luoghi e spazi curiosi e insoliti dove poter comunque conoscere la Scienza. Tra le attività speciali, Suoni, Luci, Colori e altri effetti speciali...la Chimica a Teatro, uno spettacolo a suon di musica che presenta la chimica in modo divertente miscelando soluzioni, riscaldando e raffreddando pozioni. Sacchetti di plastica e palline di gomma, accensione di fuochi "fatui" e giochi di luce, saranno i risultati degli esperimenti semplici ma molto suggestivi. A cura del gruppo Conoscere la Chimica, Ciamician, Università di Bologna (Casalecchio di Reno: Casa della Conoscenza - Piazza delle Culture 7 maggio ore 18.00). Un'altra delle attività speciali è invece Guida al Cielo con il Laser. Tutti col naso all'insù a veder le stelle! Un viaggio tra stelle e costellazioni mescolando miti e realtà degli astri, guidati da astronomi professionisti, con l'aiuto di un telescopio e con un raggio laser che indicherà da terra le costellazioni. A cura dell'Osservatorio Astronomico di Bologna (Lido di Casalecchio: 3 maggio ore 21.00 - Pieve di Budrio: 17 maggio ore 21.00).

Non mancheranno gli approfondimenti e le conversazioni su argomenti scientifici di grande attualità: opinioni, divagazioni divertenti, riflessioni, parole da ascoltare e domande da porre per costruire un proprio alfabeto della Scienza. Segnaliamo l'incontro Il viaggio di Darwin tra Scoperta e Avventura, una piacevole chiacchierata tra il conduttore televisivo Patrizio Roversi ed i genetisti Guido Barbujani e Rodolfo Costa per ripercorrere le rotte del lungo viaggio che Darwin intraprese 100 anni fa a bordo della nave Beagle e approfondire i temi sull'evoluzione (Casalecchio di Reno: Casa della Conoscenza - Piazza delle Culture, 6 maggio ore 10.30). Un altro incontro sarà Costruiamo un modello di Sistema Solare: esistono corpi nel nostro sistema caldi come l'Inferno e altri coperti da ghiacci? Come ruotano? Risponderanno Flavio Fusi Pecci e Pierluigi Battistini. Costruiremo insieme un modello di Sistema Solare lungo le strade di Budrio per comprenderne le dimensioni. A cura dell'Osservatorio Astronomico di Bologna (Budrio: Centro Sociale "La Magnolia" , 19 maggio ore 10.00)

Questi insieme a tanti altri appuntamenti daranno vita alla seconda edizione della Scienza in PiazzaT. Il programma completo su www.lascienzainpiazza.it. Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare ai numeri 051-6489877, 051-310681, scrivere a info@golinellifondazione.it o mandare un fax al numero 051-389929.


Distinti saluti.



Comunicazione e Ufficio Stampa: ComunicaMente
Giulia Fortunato - 329.8167137 - giuliafortunato@hotmail.com
Daniele Franco  - 338.9252411 - daniele_franco@hotmail.it

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
::
È nata a Montecchio Emilia (RE) nel 1980, ma risiede da sempre in provincia di Parma. Laureata in lettere classiche presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Teatro e dello Spettacolo dedicata alle riscritture del mito di Antigone, è attualmente dottoranda in discipline teatrali e cinematografiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Collabora con alcuni siti internet dedicati a letteratura e teatro, con un’agenzia letteraria e con un mensile locale. Da sempre interessata all’universo della scrittura e all’editoria, si è recentemente qualificata al primo posto nel concorso Storie a Mezzogiorno (sezione narrativa). Autrice della post-fazione al libro di Fortuna Della Porta IO CONFESSO, sta attendendo l’uscita del suo primo racconto nell’antologia dal titolo Piccole Storie, edizioni La Chiave.
:: Eventi recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 73 millisecondi