:: Home » E-Book » Autori » Italo Svevo

Italo Svevo ()


    Aron Hector Schmitz, ebreo e tedesco, nasce nel 1861, commerciante-industriale che pubblica di proprie spese Una vita e Senilità ignorati dalla critica. Notorietà europea raggiunta solo nel 1923 con La coscienza di Zeno (incapacità di essere se stesso), opera più vicina alle esperienze freudiane che della cultura italiana. Trattasi in realtà dello stesso autore, uomo-non uomo che scrive le proprie memorie al comando del suo psicoanalista, nell’ordine non cronologico ma tematico (vizi, desideri, persone attorno). Diventa simbolo dell’uomo moderno alla ricerca di sé, in sé. Scompare nel 1928.

Numeri:
Annate: 2004 (2)
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 18 millisecondi