2005
23
Set

Età di paura al freddo

Commenti () - Page hits: 1900
Dettagli
Lingua: italiano
Lunghezza: circa 6300 parole (tempo di lettura: 20-28 minuti)
Prezzo: Gratis
Descrizione: Raccolta di poesie dell'autore cubano William Navarrete, con traduzione italiana di Ilaria Gesi. Versione elettronica di metà dell'omonimo libro, edito da Edizioni Il Foglio.
Estratto

William Navarrete,
un poeta cubano a Parigi




William Navarrete è nato a Cuba nel 1968 ma vive a Parigi dove ha pubblicato in lingua francese i saggi: La chansone cubaine (1902 - 1959) e Cuba: la musique en exil. A Miami invece ha pubblicato Centenario de la República cubana, una serie di saggi storici sulla vita repubblicana a Cuba dal 1902 al 1959. William Navarrete è scrittore, ricercatore e critico d'arte e con la sua ultima opera Edad de miedo al frio (edita da Advana Vieja di Cadice nel 2005) ha ricevuto dal Circolo di Cultura Panamericano di New York il prestigioso Premio Internazionale di poesia Eugenio Florít. William Navarrete ha fondato l'Associazione per il Centenario della Repubblica Cubana che ha pubblicato trenta fascicoli della rivista intitolata “100 Años” e ha diretto la collana di musica cubana di Sonodisc a Parigi. Nel 2003 ha fondato la Associazione per la Terza Repubblica Cubana, una piattaforma per una transizione democratica a Cuba che si propone di sensibilizzare la comunità internazionale su questo tema. Come storico dell'arte ha organizzato varie esposizioni di pittura cubana in tutta la Francia e ogni mese organizza un'attività a tema cubano nella Casa dell'America Latina di Parigi. Il poeta cubano collabora anche al Nuevo Herald di Miami e ad altre prestigiose pubblicazioni in America e in Europa. In campo poetico William Navarrete ha preparato prima un'ottima Antologia di poesia Cubana Contemporanea a Parigi, edita sempre in Spagna, e poi si è dedicato a questa personale raccolta di poesie di ottima qualità che la critica francese ha paragonato alle liriche di Saint-John Perse. Nella poesia di Navarrete incontriamo molte influenze classiche che risentono di una contaminazione europea, moresca e mitologica. Navarrete è di sicuro allievo di José Lezama Lima, il più grande poeta cubano di tutti i tempi e incontra nella eredità ellenica e nei miti dell'Europa antica, il punto di partenza del suo proprio linguaggio immaginario. La forma ricercata delle liriche e il modo di esprimersi così pieno di sentimento rivelano la radice caraibica dell'autore. A volte compaiono impercettibilmente gli elementi della natura cubana, la situazione dell'isola, i ricordi d'infanzia e molti dettagli della vita di oltremare. Ci sono alcune poesie che parlano della sua vita in Europa ma evocano la lontana e amata Cuba. Bucentauro (in italiano Bucintoro), per esempio evoca la fragilità e la bellezza di Venezia e paragona alla città italiana in decadenza il destino oscuro dell'Avana. Venezia e L'Avana per ragioni differenti sono due città che lottano contro il tempo che le distrugge e le logora. Bucintoro era il nome di una nave gigantesca con la quale una volta all'anno usciva il Doge di Venezia con la sua corte per celebrare le nozze di Venezia con il mare. L'ultimo Bucintoro lo affondarono e bruciarono i francesi nel Canal Grande durante l'occupazione napoleonica della città. Nella lirica Boabdil abandonando en el jardín del amor invece Navarrete vuole rievocare la grandezza del Califfato di Cordova e del suo ultimo re moro prima della riconquista della città di Granada e del palazzo dell'Alhambra. La lirica è anche un omaggio a Federico García Loreca, il più grande e il più cubano tra i poeti andalusi. I versi di Navarrete parlano di solitudine e di allegria, in una parola raccontano la vita e le incertezze di tutti gli uomini. Aedad de miedo al frío è una raccolta di liriche profonde che analizzano i timori e le paure umane, quei fantasmi dell'infanzia che non ci abbandonano mai. Navarrete evoca incubi incancellabili e rende prigionieri dei suoi magnifici versi dove ognuno di noi trova parte della sua vita.
Le Edizioni Il Foglio presentano ai lettori italiani la poesia di William Navarrete, nella traduzione di Ilaria Gesi, elaborata sotto la supervisione della professoressa Marcella Bertuccelli della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere e del Corso di Laurea Specialistica in traduzione dei testi letterari e saggistici dell'Università di Pisa. Wiliam Navarrete ha partecipato personalmente alla revisione della traduzione e ne ha accettato contenuti e forme espressive. Siamo certi di colmare una lacuna nella produzione editoriale italiana e di far conoscere al pubblico una voce libera e indipendente della poesia latinoamericana in esilio.

Gordiano Lupi

Download
e-paperback
246 kb
Contiene testo/immagini
non richiede lettore esterno
leggibile solo su Windows
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
132 kb
Contiene testo/immagini
richiede lettore lettore Windows o lettore Java (gratuiti)
leggibile su Windows + (con lettore Java) Mac / Linux...
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
e-pub
143 kb
Contiene testo/immagini
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Windows / Mac / Linux / WinCE / Palm / Cellulari / iPhone/iPod Touch (con Stanza)...
PalmDOC
19 kb
Contiene solo testo
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Windows / Mac / Linux / WinCE / Palm / Cellulari...
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
PalmReader
29 kb
Contiene testo/immagini
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Palm / WinCE / Windows / Mac
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
49 kb
Contiene testo/immagini (hires)
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Palm / WinCE / Windows / Mac
il file verrà scaricato compresso come .ZIP
MS Reader
131 kb
Contiene testo/immagini
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Windows / WinCE
Adobe PDF
163 kb
Contiene testo/copertina
richiede lettore (gratuito)
leggibile su Windows / Mac / Linux / PocketPC / Palm OS / Symbian OS...
0 kb
Contiene testo/copertina
ottimizzato per Sony Reader
0 kb
Contiene testo/copertina
ottimizzato per iLiad
Per i formati in cui è richiesto un lettore (un programma aggiuntivo che consenta la visualizzazione dell'e-book) nella descrizione sulla destra è fornito anche il link al più comune di questi programmi scaricabili gratuitamente.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: William Navarrete

William Navarrete (Cuba, 1968). Scrittore, saggista e critico d'arte.
Resiede a Parigi dal 1991. Autore dei saggi La chanson cubaine, Cuba:la musique en exil, Insulsa al pairo e Centenario de la República Cubana. Fondatore e presidente della Asociación por la Tercera República Cubana. Ha organizzato molteplici conferenze ed esposizioni di arte in Francia, collabora per diverse riviste e periodici in Europa e in America. La sua raccolta di poesie Edad de miedo al frío (Cádiz, 2005), che presentiamo per la prima volta in traduzione italiana, ha vinto il primo premio di poesia Eugenio Florit organizzato dal Circolo di Cultura Panamericano di New York.

:: E-Book recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 213 millisecondi