:: Home » Articoli » 2006 » Marzo
2006
7
Mar

Il fantastico di ALIA e FATA MORGANA

Commenti () - Page hits: 850

Oggi come oggi la sperimentazione letteraria è lasciata del tutto alle associazioni culturali che si inventano compiti editoriali. Ne so qualcosa pure io che da qualche anno mi dibatto nel mondo editoriale con le Edizioni Il Foglio, filiazione diretta di un gruppo di appassionati di letteratura. Massimo Citi e Silvia Treves portano avanti con passione LN - Libri Nuovi, un pregevole trimestrale di recensioni librarie fuori dal coro. Accanto a questa rivista interessante e atipica ci sono due produzioni antologiche annuali che meritano una certa attenzione. La prima è ALIA, un’antologia di narrativa fantastica curata (tra gli altri) da Vittorio Catani, un nome importante del fantastico italiano. Un volume di 380 pagine (al modico prezzo di euro 16) raccoglie vere perle di racconti giapponesi, americani, inglesi e italiani. Si tratta di un gioiello imperdibile per gli amanti del fantastico che mette insieme Danilo Arona, Davide Mana, Massimo Soumaré con Robert E. Howard e Ashton Smith. I racconti italiani, vivaci, struggenti e politici, si pongono a fianco di classiche storie anglosassoni che ipotizzano altre società e mondi lontanissimi, per finire con le storie giapponesi che narrano di antiche ossessioni e orrorifici sogni infantili. La seconda produzione antologica è FATA MORGANA (volume 9), una raccolta di racconti minimalisti, più classica e ordinaria, che presenta la caratteristica di abbinare autori giapponesi a narratori italiani più o meno noti. Si tratta di un prodotto meno interessante di ALIA, ma sempre di buon livello e a prezzo modico (euro 12 per 210 pagine di buona narrativa). In questo volume trovano spazio racconti di esordienti assoluti (vincitori di un concorso annuale) e scrittori già navigati come Vittorio Catani e l’ottimo Fabio Lastrucci (meno noto al grande pubblico, ma valido autore di fantastico). Il consiglio che posso dare al coraggioso editore è quello di insistere sul fantastico, un settore che può far guadagnare lettori alla asfittica narrativa italiana. Per saperne di più sulle produzioni di Libri Nuovi e dell’Associazione Culturale Nautilius: www.librinuovi.info e www.aliaracconti.info.

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Gordiano Lupi

Gordiano Lupi (Piombino, 1960). Collabora con La Stampa di Torino. Traduce gli scrittori cubani Alejandro Torreguitart Ruiz e Yoani Sánchez. Ha pubblicato molti libri monografici sul cinema di genere italiano per la casa editrice romana Profondo Rosso. Collabora con www.tellusfolio.it curando rubriche su Cuba, cinema italiano e narrativa italiana. Tra i suoi lavori più recenti: Cuba Magica – conversazioni con un santéro (Mursia, 2003), Un’isola a passo di son - viaggio nel mondo della musica cubana (Bastogi, 2004), Almeno il pane Fidel – Cuba quotidiana (Stampa Alternativa, 2006), Mi Cuba (Mediane, 2008), Fellini - A cinema greatmaster (Mediane, 2009), Sangue Habanero (Eumeswil, 2009), Una terribile eredità (Perdisa, 2009), Per conoscere Yoani Sánchez (Il Foglio, 2010), Fidel Castro – biografia non autorizzata (A.Car, 2010), Velina o calciatore, altro che scrittore! (Historica, 2010). Cura la versione italiana del blog Generación Y della scrittrice cubana Yoani Sánchez e ha tradotto per Rizzoli il suo primo libro italiano: Cuba libre – Vivere e scrivere all’Avana (2009). Pagine web: www.infol.it/lupi


MAIL: lupi@infol.it
WEB:
www.infol.it/lupi
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 46 millisecondi